Un pixel di zucchero
In cucina con un pizzico di follia..

Panettone gastronomico

Written By Erika Tosoni on mercoledì 26 dicembre 2012 | 22:14

Preparazione: 45 min + 1h    Cottura: 1h+2h+45min    Difficoltà: difficile

Per questa ricettina devo ringraziare Paola ;) .. siamo pronti? Rimbocchiamoci le mani, ficchiamo la testa in dispensa e prepariamo gli ingredienti.

Ingredienti
200ml acqua
25gr lievito di birra fresco
30gr zucchero
250gr farina 00
250gr farina manitoba
50gr burro
1 cucchiaino di sale
1 uovo
10gr di latte

Ingredienti per la farcitura
A piacere in base ai propri gusti!

Procedimento
Pesiamo e uniamo le due farine, lo zucchero (1), poi sciogliamo il lievito nei 200ml di acqua leggermente tiepida. Poco alla volta versiamo il lievito sciolta nella farina ed impastiamo (2). Quando tutto il lievito sarà stato assorbito uniamo il burro ammorbidito (3) e il sale,  continuiamo ad impastare fino a quando otteniamo una pallina liscia.
 

Adagiamo la pallina in una ciotola leggermente infarinata (4). Sigilliamo con la pellicola trasparente e lasciamo riposare nel forno spento (ma con la lucetta accessa) per circa 1 ora.
Tic..tac..tic..tac..
Terminata l'ora l'impasto sarà raddoppiato di volume (5). Togliamo dalla ciotola e lavoriamolo ancora per qualche minuto. Poi riformiamo una pallina e posizioniamola nello stampo per panettone (6).
Io ho utilizzato uno stampo in carta dal diametro di 20cm circa, ovvero lo stampo per panettoni da 1kg.

In una tazza mischiamo l'uovo e il latte, poi spenelliamo con questa miscela la nostra pallina di pasta (7). Lasciamo riposare nuovamente, questa volte per almeno 2 ore.
Tic..tac..tic..tac..
Terminato il periodo di lievitazione l'impasto sarà circa 3 volte la dimensione iniziale (8),  inforniamo a 180° forno statico preriscaldato per 45 minuti. Per mantenere la giusta umidità mettiamo nel forno una ciotolina con dell'acqua.
Tic..tac..tic..tac..
Trascorsi 45minuti spegniamo il forno e lasciamo raffreddare completamente il nostro panettone.
Quando si sarà raffreddato avvolgiamolo accuratamente nella pellicola trasparente (9) e lasciamolo riposare tutta la notte. 
 'notte 'notte ..zz..zz.zz :)


Il giorno dopo scartiamo il nostro panettone (10) e prepariamoci alla fase più delicata: il taglio!
Ora dobbiamo ricordarci di tagliare il panettone in un numero pari di dischi. Io ho ottenuto 10 dischi (11). Come fare? Posizioniamo il panettone su un lato e con un coltellino incidiamo tante tacche quanti sono gli strati che vogliamo ottenere considerando circa 1 cm a strato. Poi sempre con il coltellino allarghiamo le tacche percorrendo tutta la circonferenza del panettone. Ora prendiamo un coltello lungo seghettatto e utilizzando le incisioni fatte in precedenza ricaviamo i dischi. 
Terminata l'operazione di "intaglio" possiamo ricominciare a respirare.. i nostri sforzi non stati vani.. ora possiamo sbizzarrirci con le farciture. Ad esempio io ho farcito il mio panettone come segue:
sullo strato inferiore una spalmatina di salsa tartara(12).


Poi speck (13) e insalatina a listarelle (14). Ecco il primo strato, richiudiamo con un disco. Cominciamo il secondo strato: sul disco di prima ne adagiamo un altro (è importante ricordarsi la regola seguente disco, farcitura, disco | disco, farcitura, disco | disco, farcitura, disco| .. fino alla chiusura con un disco) poi spalmiamo un cucchiaio abbondante di maionese (15).


Sopra la maionese mettiamo il salmone (16), secondo strato concluso. Terzo: due cucchiaite di insalata russa (17) e qualche rondella di wurstel (18).


Quarto strato: maionese, prosciutto (19) insalatina (20). Quinto strato: gamberetti in salsa rosa (21).


 Finiti gli strati chiudiamo con il coperchietto (22). Avvolgiamo il panettone farcito nella pellicola trasparente (23) e lasciamo riposare in un luogo fresco per almeno 30 minuti.
Tic..tac..tic..tac..
Prendiamo 4 stecchini, quelli utilizzati per gli spiedini ed infilziamoli nel panettone, in modo che ciascun stecchino rappresenti il vertice di un quadrato (24).


Ora tagliamo il panettone usando gli stecchini come riferimenti. Il primo taglio sarà in mezzo a due stecchini (25), poi riuniamo e tagliamo in mezzo agli altri due stecchini (26). Ecco il risultato (27).


Ricompattiamo il panettone adagiamolo sul vassoio di portata e poi sfiliamo gli stecchini.


Che lavorata! non mi resta che dire Gnammy gnammy..

SHARE

About Erika Tosoni

0 commenti :

Posta un commento

Ti è piaciuta la mia ricetta? O vuoi darmi qualche consiglio? Lasciami un messaggio ^_^